I biscotti di Natale nelle Dolomiti

I piccoli elfi dell'Hotel Ca' del Bosco sono già all'opera, fervono i preparativi e nel laboratorio le polveri magiche di cannella e zenzero si mescolano sprigionando i loro aromi, avvolgendo e ammantando la Val Fiorentina con il profumo di Natale!

Elfi a parte, questo è periodo dell'anno in cui ritorno bambina e ripenso al natale a casa mia, un momento di pura magia. Con mia madre Beryl (svedese!) preparavamo caramelle e biscotti da appendere all'albero (...se ne avanzavano!). Ricordo noci, arance in ogni angolo della casa, le candele fatte con i mandarini e tutto sapeva di buono e di speciale. L'unica nota stonata (per me che non sono un'esibizionista!) era il 13 dicembre, dove, obbligata a vestirmi da Santa Lucia con una lunga camicia da notte bianca e una corona di candele (a batteria) in testa, dovevo servire i Pepparkakor agli amici dei miei genitori venuti a cena...mi vergognavo da morire!! La consolazione era rimpinzarmi poi di quei buonissimi biscotti! Allora, dal quaderno degli appunti di mia madre, eccovi la ricetta dei biscotti svedesi allo zenzero, cannella e...tanto altro!


Ingredienti per circa 300 biscotti (il numero può variare secondo la grandezza e lo spessore dato ai biscotti)

  • 300 g burro a temperatura ambiente

  • 400 g zucchero

  • 100 g melassa

  • 200 g acqua

  • 1 cucchiaio di zenzero in polvere

  • 2 cucchiai di cannella in polvere

  • 1 cucchiaio di chiodi di garofano in polvere

  • 1 cucchiaio di cardamomo in polvere

  • 1 cucchiaio di bicarbonato

  • 1 Kg di farina


Mettere sul fuoco un pentolino con la melassa, lo zucchero, l'acqua e portare a bollore. In una ciotola mettere il burro a pezzetti assieme alle spezie e versarci quindi lo sciroppo di melassa ancora caldo, mescolare fino allo scioglimento del burro.

Quando il tutto si sarà raffreddato, aggiungere la farina ed il bicarbonato un po' alla volta, impastando sempre nella ciotola, fino a che la consistenza non vi permetterà di trasferire tutto sul piano. All'inizio l'impasto sarà molto appiccicoso ma piano piano, aggiungendo la farina, lo sarà sempre meno fino a diventare una pasta liscia che non si attaccherà più alle dita. A questo punto fare un panetto, avvolgerlo in una pellicola e riporlo in frigorifero per 24 ore (o comunque non MENO di 12 ore!). Il giorno dopo riprendere il panetto, tagliarne una fetta e sopra un foglio di carta da forno (anzi 2, uno sotto e uno sopra per evitare che l'impasto si attacchi al mattarello) stenderlo in uno spessore sottile. Qui comincia la parte più laboriosa! Con gli stampi creare le forme e togliere la pasta in eccedenza, in questo modo si utilizzerà la stessa carta per infornare i biscotti, evitando così di deformarli nel tentativo di spostarli.

Infornare a 200° per 5 minuti, il tempo necessario per preparare intanto la seconda mandata di biscotti, poi la terza, poi la quarta...e così via, fino alla fine dell'impasto! Se siete stanchi, potete rimettere l'impasto in frigo e riprendere il lavoro il giorno dopo (addirittura l'impasto può essere anche congelato).

A qualche biscotto (prima di infornarlo) con l'aiuto di uno stuzzicadenti potete fare un buchino per poi poterlo appendere all'albero.

Una volta freddi i biscotti potranno essere decorati con glassa e perline di zucchero.

Se pensate che 300 siano troppi biscotti, potete dimezzare le dosi ma ricordate, in scatole di latta si conservano per ben 2 mesi (possono essere anche surgelati) e sono una bellissima idea per fare regali agli amici...sempre che ne avanzino!!


C.G.F.


27 visualizzazioni

Hotel Ca' del Bosco

Via Monte Cernera, 10

32020 Selva di Cadore BL 

Frazione Santa Fosca

Phone +39 0437 521258

 

PI/CF 00866370257

PostaElettronicaCertificata

Email Hotel Ca' del Bosco Selva di Cadore

PRIVACY

2020 - Made with       and care in Selva di Cadore - Dolomites - Italy